WWWpages

Febbraio 05/2018... salvo errori ed ommissioni... scritto senza supporto correttivo...

Sorry... Lei pensa che simulare scenari economici complessi sia

semplicemente basarsi su di un dato le ore di 20 Milioni di lavoratori

dipendenti, che Lei vorrebbe fare lavorare anche nei giorni di vacanza

con ben 260 giorni su 365 presenti in un anno.

SiOK... Da qualche parte devo iniziare per semplificare... le ore nell'economia

reale e' l'unità di misura per determinare i costi delle risorse Umane.

Alla singola risorsa Umana viene riconosciuto in base al mercato... un

valore economico per la funzione svolta, ma più delle volte il valore può

variare di molto in percentuale esempio: Uomo; Donna; Ragazzo/a; Bambino/a;

Nord; Sud; paesi emergenti e/o in fase di sviluppo.

Io calcolo il NETTO quello che il singolo lavoratore ottiene dal suo lavoro

il quale deve essere riutilizzato per pagare costi e tasse indirette (Tasse

78% sul carburante ecc...) ma sopratutto affitto di casa e/o mutuo, alimentazione,

indumenti, prodotti per la casa, auto, assicurazioni, svago... si anche vacanze.

SiOK... ammetto di aver commesso un errore i giorni totali per risorsa Umana

lavorati sono da 200... a 230... salvo complicazioni di varia natura... su 365.

Ma non in tutti gli Stati, molti hanno orari flessibili con lavoratori che

lavorano da casa anche nel fine settimana per garantire servizi  7gg-H24.


Febbraio 02/2018...

Sorry... Lei non crea front-end ma applicazioni per

browser che manipolano le pagine creando anche sulla stessa

pagina html nuovi layout, utilizzando funzioni javascript

che vengono eseguiti da-eventi collegati ad oggetti auto

creati da codice organizzato in blocchi.

SiOK Se questo e vero...? le ricordo che sono già oltre i 5wizard...

Ringrazio i miei sponsor... del prototipo P.A.L lite beta0

che sono P.Pitagora A.Archimede L.Liberi di proiettarsi nel futuro

by P.Primi I.Inventori - P.Popolo P.Pensante O.Organizato

e P.PACE A.AMICIZIA L.LIBERTA' -UE- e scuola per tutti by Don Milani.

Febbraio 01/2018...

Il file stile CSS e il file javascript sono collegati

alla pagina HTML5+ e possono aver path e nomi diversi

da quelli che io uso nei test per comodità.

I codekey0 memorizza il file stile CSS e codekey1 il file js.

Domande...?

Sorry... il sito www.pi-ppo.org a funzione didattica?

SiOK... intende come la natura... che da milleni ispira

il genere umano è hà ispirato anche i Greci antichi...?

Io uso la metodologia di Don Milani... un semplice

contadino dispone di un cervello? SI...

lo usa...? NO... allora anche il suo viene usato da-altri?.

Non devo avere un panfilo per navigare... c'è chi fà il

giro del mondo in solitario in catamarano.

Devo essere un SUPER RICCO Cinese per possedere i SUPER COMPUTER SI...

ma NO!!! per usare linux e i sistemi di virtualizzazione mi basta un

micro server HP nuovo di zecca con solo 198,00 nuovi della zecca.

Sorry LIMITI... 31/01/2018 ancora troppi...

Ma il micro P.A.L. lite e la RESPONSIVE TABLE ottimizzata possono già clonare

rispettando il processo produttivo di sviluppo software Clone5Wizard:

(1) RESPONSIVE TABLE per semplici Applicazioni Web per multi device. 

(2)Tabella anche di grandi dimensioni ALL MICRO-SITE, config, a struttura variabile;

(3) Semplicità dei files CodeKey# in (blocchi) multipli con variabili per AUTO config.

(4) Rapidità nel clonare e collaudare il codice HTML5+ tramite un semplice BROWSER.

(5)Tutto il codice prodotto e OPEN STANDARD (HTML, CSS, javascript, python).

P.A.L. lite beta0

beta0 versione RTA1

Il modelli dal #1 al #10 sono la versione preliminare usati per tradurre, ottimizzare

ed infine clonare RESPONSIVE TABLE dbMemory RESPONSIVE...records T.table. A.Auto.Ver.1

beta0 versione NRTA2

Il nuovo modello #11, tramite l'utilizzo della variabile NRTA può clonare RESPONSIVE

TABLE dbMemory con numero max di 7 colonne da 0 a 6, il limite di max di colonne può

essere incrementato per applicazione Web. per Smart-TV.

I blocchi esterni permettono di-espandere molto più velocemente il layout(DOM) della

nuova NRTA, su items variabili(#1#N) e colonne variabili(0-6) che usando l'inserimento

manuale dei valori codekey# tramite tastiere e confermando con la funzione FzAddItem.

Per i blocchi esterni clono la struttura di (B/C/javascript/ecc...) per determinare

la dimensione del blocco {} e uso stessi identificativi (img, label, button, ecc..)

per semplificare (5 wizard).

La nuova NRTA2 deve essere ingrado di contenere anche un intero MICRO-SITO in una sola

RESPONSIVE TABLE senza necessità di intervenire manualmente sul codice HTML5 clonato.

La pagina HTML5+ clonata deve poter funzionare su browser standard HTM5 e deve essere

visualizzata al meglio anche su device con dimensioni dello screen di soli 4" limitando

al minimo l'uso di Zoom(+/-) e/o la barra di scorrimento orizontale per garantirne un

utilizzo più semplice e veloce.

Limiti ancora troppi... ma quale è il limite di un vecchio smart-phone io hò sempre

pensato che fosse... il limite economico di che lo deve acquistare.

E il limite di un super smart-phone... quello di non avere il tempo di utilizzarlo

per più di 24-36 mesi portandolo al LIMITE...(perchè non aumenta di valore dopo tutto

il tempo che gli dedichiamo... peccato fosse come una super CAR che dopo 30 anni...)

 


L'obbiettivo di WWW.pages.py è quello di creare MICRO SITE

utilizzando il browser.

Se non c'è la necessità di espandare il layout delle pagine HTML5 utilizzando i records delle tabelle SQLlite direttamente dal browser, esempio inserire nella tabella WWWpages nuovi records utilizzati per aggiungere nella WWWpages.html  nuovi  links per richiamare nuove pagine del MICRO SITO non è necessario usare il WebServer WSGI dato che i CGI (piccoli scripts python che usano SQLlite3 possono gestire le tabelle e con il contenuto creano le pagine html.

PROJECT-BROWSER...? Usare il browser e i MICRO-SITI per gestire piccoli progetti INFORMATIVI e/o per gestire pagine html5 che devono SEGUIRE... ATTIVITA' di PROCESSO (P.A.L.)

schedulati nel tempo queste ATTIVITA'  CREANO e/o AGGIORNANO la documentazione nelle cartelle OWNER che deve essere garantita nel processo di ASSISTENZA - MANUTENZIONE anche per molti anni su DEVICE che lavorano

365 giorni l'Anno FRIGHI...

I device(FRIGHI) non necessitano del FRONT-END per comunicare con SQLlite3 per aggiornare ogni minuto i TechInfo.log  ma gli operatori usano i FRONT-END per controllare e modificare la configurazione del DEVICE.

Da molti anni si usano i browser per configurare modem

schede di rete ecc...

Mi hanno suggerito perchè non usarli anche come semplici applicazioni browser OFF-ON-LINE sui DESKTOP dei tecnici... per tenere documentati anche LORO...? 

Sotto riporto la nuova Fzunzione integrata alla pagina HTML5+ per Clonare(duplicare) velocemente i records della tabella dbDTLinks hò usato come STANDARD il bottone

ID-click per selezionare dalla tabella html il record da clonare totalmente o in parte e/o da modificare sono visualizzati tutti

i campi e valori del record questo consente di evitare errori  e

di abortire la clonazione e/o modifica del record, dandoci anche la possibilità di verificare che il LINK che stiamo clonando sia operativo.

Molti servizi on-line permettono di gestire la programmazione

AUTOMATICA di eventi per nostro conto inviando e-mail, sms, lettere e anche FAX dopo aver inserito i DB_destinatari.

L'esempio mysearch è una semplice pagina html per processare eventi non invia email e/o sms ecc.. ma puoi semplicemnte clonare links, subito dopo ave inserito almeno il primo LINK il quale richiama pagine URL + parametri.

Si possono gestire in automatico ma non server il browser

ma micro server KVM (WebServer SQL) con modem per sms. 


Anche P.A.L. lite come Clone 5 wizard deve poter creare pagine HTML5+ che si adattino hai 5 divice partendo dal quello più piccolo, utilizzando CSS3 i device più utilizzati per ora sono gli SmartPhone ma in futuro i micro device saranno presenti in tutte le case: elettrodomestici, mobili, citofoni, telefoni fissi, ecc... e in moltissimi dispositivi medicali, diagnostica,  misurazione, collegati a centraline e sensori satureranno (milioni di new device) tutti i settori della ricerca e produzione in pochissimo tempo.

Queste interfacce HTML5+ RESPONSIVE sono già oggi quelle più proposte dai motori di ricerca per la NAVigazione.

Il Browser moderni permettono di utilizzare le nuove versioni di HTML5, CSS3, javascript, e molte nuove librerie per poter creare applicazioni Web 2.0 non solo per PC come negli ultimi anni 1993-2010 ma oggi sono gli Smart-Phone quelli che hanno un peso rilevante nel mercato Web 2.0

Sono enormi gli investimenti se si vuole rendere il Web 2.0 accessibile con qualsiasi dispositivo la tecnologia RESPONSIVE viene utilizzata dal 2010.

Oggi 20 Gennaio 2018 io sono ancora qui nel cercare di creare Pmodelli che possano su tabelle poco complesse rendere questa tecnica di programmazione RESPONSIVE standard nei MICRO SITE dato che le SmartCard possono avere screen anche inferiori 480px ma come accennato nulla impedisce di usare le pagine HTML5+  su grandi screen come le lavagne interattive collegate tramite WIFI a Tablet per sostituire i proiettori..

SiOK... penso che poter utilizzare SQLlite3 in alternativa alle API con FILE Testo direttamente dal browser per popolare le tabelle HTML5+ sia la torta nella ciliegina.

Oggi 22 Gennaio 2018 sono sempre qui a creare Pmodelli... il problema da risolvere e rendere più gestibile i MICRO SITI quindi molto meno complessa la gestione dei dati da passare hai modelli per la creazione e/o aggiornamento delle tabelle RESPONSIVE, la soluzione sarebbe quella di creare oltre alla tabella PAL che memorizza i Pmodelli anche un MICRO-DB che possa sostituire i files testo usati per inserire i valori nelle tabelle HTML5+ il problema e che i files testo

sono molto flessibili e modificabili nella struttura. 

Oggi 2018 per creare i FRONT-END uso il BROWSER e files testo { fblocco }

ma solo 30 anni fà usavo il tree-bash sempre usando files testo, molto

rapidi da modificare, venivano visualizzati su terminali VT100.

#!/bin/bash

# examples seafce CREA FRONT-END in $bash.

# vtseafce.sh: elabora seafce.vt e crea cr_seafce.sh

echo -en '\033[s' #- Salva la posizione del cursore

filevt=/root/ExampleBash/seafce.vt

fblocco=/root/ExampleBash/fblocco # { fblocco FRONT-END }

cat /root/ExampleBash/sinottico.vt

function loopR {

VARFileNome1=/root/ExampleBash/sinottico.txt

IdVar=0

while read linea

   do

    IdVar=`expr $IdVar + 1`;# incrementa Nriga per contare le righe del file

      case $IdVar in

      "1") VARFNomeRiga1="["${linea}"]";;

      "2") VARFNomeRiga2="["${linea}"]";;

      "3") VARFNomeRiga3="["${linea}"]";;

      "4") VARFNomeRiga4="["${linea}"]";;

      "5") VARFNomeRiga5="["${linea}"]";;

      "6") VARFNomeRiga6="["${linea}"]";;

      "7") VARFNomeRiga7="["${linea}"]";;

      "8") VARFNomeRiga8="["${linea}"]";;

      "9") VARFNomeRiga9="["${linea}"]";;

      "10") VARFNomeRiga10="["${linea}"]";;

      esac

if [ "q!" = "$linea" ]

  then

   echo [q!]esercizzio...loop infinito è stato terminato!!!

   exit 0

fi

done < "$VARFileNome1"

}


Sorry... questo sito non è graficamente bello ma il suo scopo e quello di contenere i miei piccoli progetti e già troppo

il tempo che dedico a inserire le immagini dei miei project works in progress. Ciao

CONTACT US

 

  Tel: .....

FOLLOW US

PROFILE

Profile ...

© Copyright 2016-2019 All Rights Reserved.